San Giovanni La Punta, si balla allegramente


Pubblicato il 01 Giugno 2024

Iena anziana e sola.

Volete aprire una sala da ballo? A San Giovanni La Punta, a quanto pare, non serva autorizzazione o altro. Sembrerebbe così visto che a pochi metri dal comune un locale adibito a comitato elettorale è diventato una sorta di ritrovo dove si canta, si balla e non solo. Con tanto di video e locandine postate su Facebook.

Eppure, per svolgere questo tipo di attività occorrerebbero passaggi necessari in sede comunale, e, inoltre, sarebbe necessario rispettare anche norme di sicurezza. Ma nel comune etneo, questo vale o no? Nessuno vede e nessuno sente, almeno così parrebbe. Ma tutti parlano e sparlano. Il luogo in questione è diventato una sorta di centro anziani dove si balla allegramente. Anche in questo caso, come per altre cose, l’amministrazione comunale sembra distratta. Non sarebbe il caso di accendere i riflettori?

In paese si chiacchiera. Le voci si rincorrono. Non mancano i pettegolezzi e strane coincidenze. Si vocifera che le iniziative avviate da qualche mese siano il preludio di imminenti “scissioni politiche” e… Ma tornando al punto: è tutto regolare? Insomma: se domani affitto un locale posso fare attività ricreative di vario genere in modo sistematico? Chiedo per un amico.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

2 min

Da Marco Iacona arriva “A Destra niente di nuovo, quasi un diario di bordo” Malgrado questa destra di governo, c’è ancora vita a destra? Dopo avere letto il lavoro di Marco Iacona “A Destra niente di nuovo quasi un diario di bordo” per i tipi di “Youcanprint”, la speranza resta. Ma la disperazione corre lungo […]

6 min

Riceviamo e pubblichiamo: “Magnifico Rettore, Chiar.mi componenti del Senato accademico,In preparazione del prossimo Senato, e profondamente convinti del valore del dibattito interno alla nostra comunità accademica, poniamo alla Vostra attenzione la lettera aperta qui allegata, chiedendo di aprire un confronto franco sulla questione di Gaza e della Palestina. Anche alla luce degli sviluppi nel frattempo […]

6 min

Sulle emergenze cenere e rifiuti abbiamo rivolto qualche domanda all’Avv. Fabio Cantarella, già assessore all’ecologia nella giunta Pogliese a Catania. Fabio Cantarella Catania è sommersa dalla cenere dell’Etna: di chi è la responsabilità?  Non vedo una responsabilità in particolare ma la nostra solita incapacità collettiva a valorizzare il patrimonio naturale e architettonico siciliano. In Europa […]

1 min

Nella foto il sindaco Ruggero Strano. Il sindaco di Catania “perde” ancora: cos’è accaduto? Ruggero Strano, sindaco di Castel di Judica, comune della provincia etnea, ha emesso ordinanza per decespugliare gli argini delle strade metropolitane ricadenti nell’area dello stesso comune. L’ordine non è stato eseguito, di qui la verbalizzazione contro…il sindaco metropolitano! E dire che […]