Sant’Agata Li Battiati, autovelox irregolare?


Pubblicato il 25 Giugno 2024

Il comune di Sant’Agata Li Battiati non demorde e continua a fare cassa multando gli automobilisti di San Giovanni La Punta. Come abbiamo già raccontato, accade in via Madonna di Fatima.

Il mezzo dei vigili urbani viene posizionato in palese violazione del codice della strada(parcheggiato sul marciapiedi) e subito dopo un incrocio. Il cartello che indica l’autovelox si trova a pochi metri dalla macchina per cogliere di sorpresa. All’interno ben due vigili urbani. Insomma: una sorta di “trappola” per multare automobilisti e motociclisti. Curioso che l’autovelox non venga mai posizionato, ad esempio al viale Turi Ferro.

Multare i propri concittadini è impopolare? Ma torniamo al cartello che indica l’autovelox mobile. A noi non sembra affatto regolare. La Suprema Corte dice che “il cartello del rilevatore elettronico di velocità deve essere ben visibile a una distanza adeguata. Conta la distanza. Quella fra l’ultimo cartello che avvisa della presenza del rilevatore elettronico della velocità e l’autovelox stesso. Per la Cassazione dev’essere di almeno un chilometro“.

Come si può vedere dalla foto, invece, ci sono soltanto pochi metri tra il cartello e l’autovelox mobile.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

2 min

Da Marco Iacona arriva “A Destra niente di nuovo, quasi un diario di bordo” Malgrado questa destra di governo, c’è ancora vita a destra? Dopo avere letto il lavoro di Marco Iacona “A Destra niente di nuovo quasi un diario di bordo” per i tipi di “Youcanprint”, la speranza resta. Ma la disperazione corre lungo […]

6 min

Riceviamo e pubblichiamo: “Magnifico Rettore, Chiar.mi componenti del Senato accademico,In preparazione del prossimo Senato, e profondamente convinti del valore del dibattito interno alla nostra comunità accademica, poniamo alla Vostra attenzione la lettera aperta qui allegata, chiedendo di aprire un confronto franco sulla questione di Gaza e della Palestina. Anche alla luce degli sviluppi nel frattempo […]

6 min

Sulle emergenze cenere e rifiuti abbiamo rivolto qualche domanda all’Avv. Fabio Cantarella, già assessore all’ecologia nella giunta Pogliese a Catania. Fabio Cantarella Catania è sommersa dalla cenere dell’Etna: di chi è la responsabilità?  Non vedo una responsabilità in particolare ma la nostra solita incapacità collettiva a valorizzare il patrimonio naturale e architettonico siciliano. In Europa […]

1 min

Nella foto il sindaco Ruggero Strano. Il sindaco di Catania “perde” ancora: cos’è accaduto? Ruggero Strano, sindaco di Castel di Judica, comune della provincia etnea, ha emesso ordinanza per decespugliare gli argini delle strade metropolitane ricadenti nell’area dello stesso comune. L’ordine non è stato eseguito, di qui la verbalizzazione contro…il sindaco metropolitano! E dire che […]