Sant’Agata Li Battiati, autovelox “trappola”


Pubblicato il 25 Maggio 2024

di iena dei tartassati

Il comune di Sant’Agata Li Battiati fa cassa multando gli automobilisti di San Giovanni La Punta. Succede in via Madonna di Fatima. Il mezzo dei vigili urbani viene posizionato subito dopo un incrocio e la sensazione è che la collocazione sia strategica per cogliere di sorpresa gli automobilisti, la maggior parte dei quali sono cittadini di San Giovanni La Punta. Il sindaco Rubino evidentemente teme che fare le multe in una strada percorsa dai suoi concittadini sarebbe impopolare. L’auto dei vigili urbani, peraltro, viene posizionata sul marciapiedi, il quale dovrebbe essere destinato ad uso esclusivo dei pedoni.

Gentile sindaco, è chiaro che la sicurezza stradale ha la massima priorità, ma non ci risulta che la strada sia particolarmente pericolosa e che sia stata teatro di gravissimi incidenti. Di grave nella strada in questione c’è la folta vegetazione che in alcuni tratti impedisce ai pedoni di transitare agevolmente, ma questo evidentemente sfugge ai suoi occhi e a quelli dei vigili urbani. Peraltro, anziché impegnare il personale e un’auto di servizio per sanzionare automobilisti che superano di poco i 50 km orari sarebbe più proficuo impegnarlo nel controllo del territorio.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

3 min

di iena controrivoluzionaria Marco Benanti. Sulla scia dei successi (c’è chi giura di averli visti, magari di notte, più probabilmente sulle cronache de “La Sicilia”) del primo anno da sindaco di Catania, sarebbero già partite le consultazioni per un ulteriore cambio di passo a Palazzo degli Elefanti. Anche se secondo taluni non ce ne sarebbe […]

1 min

comunicato stampa dalla questura Catania – dalle prime ore di questa mattina, circa 100 operatori della Polizia di Stato sono impegnati nell’esecuzione di un’ordinanza con cui il Giudice per le Indagini Preliminari presso il locale Tribunale, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia etnea, ha disposto misure cautelari personali nei confronti di 13 soggetti a vario […]

2 min

Servono presìdi fissi delle forze dell’Ordine con protocolli chiari di intervento Oggi mercoledì 19, a partire dalle 10, i sindacalisti della FP Cgil allestiranno un banchetto di informazione al blocco F2 dell’ospedale Cannizzaro per avviare la campagna “Stop! Alle aggressioni al personale sanitario e socio- sanitario”. L’iniziativa parte dal nosocomio di via Messina a seguito dell’ennesima, […]