Trasporti siculi, continua lo “scazzo” Sac-Cgil: la società annuncia la stabilizzazione per 102, ma alla Cgil non va bene!


Sac Service: stabilizzazione per 102 lavoratori

Catania, 08 marzo 2022 – La Società di gestione dell’Aeroporto di Catania annuncia la stabilizzazione di 102 lavoratori nella controllata Sac Service. Si tratta di parte dei 234 assunti nel 2020 per l’esigenza dello scalo di incrementare l’organico aziendale, ma restati fuori dal processo di stabilizzazione a causa della pandemia.  

La ripresa dei viaggi e, in generale, del traffico aeroportuale anche grazie all’allentamento delle misure restrittive, ha fatto registrare già mei primi mesi del 2022 un incremento di passeggeri che, secondo le stime a disposizione, potrebbe anche raggiungere i livelli precedenti la pandemia. Da qui, l’esigenza di assumere stabilmente nuovo personale addetto alla sicurezza e alle presone con mobilità ridotta (Pmi). 

“Abbiamo mantenuto gli impegni assunti” – ha affermato con orgoglio l’amministratore delegato della Sac, Nico Torrisi, nel corso della conferenza stampa di stamani.  “Da marzo a dicembre, le previsioni ci dicono che i dati di traffico potrebbero essere pari se non superiori a quelli registrati 2019 e dunque occorre rispondere alle esigenze di sicurezza e mobilità degli utenti. Abbiamo mantenuto la parola data ai nostri lavoratori, e ringrazio il presidente di Sac Service Paolo Lentini, nonché l’intero consiglio di amministrazione e il direttore Pippo Interdonato con tutto il personale, per i miglioramenti nei servizi e nella qualità dell’azienda”.

“Siamo soddisfatti di poter dare un segnale concreto ai giovani lavoratori, tra i più colpiti dalla pandemia che ha avuto come effetto anche l’aumento delle disparità generazionali” – ha aggiunto il presidente della Sac, Sandro Gambuzza. “Nel contempo, con questo nuovo personale, potremo rispondere tempestivamente alle esigenze dell’utenza in rapida crescita”.

Nello specifico, si tratta di 35 guardie particolari giurate in servizio 12 mesi e 31 stagionali a 4 mesi e 36 addetti alle persone con ridotta mobilità (Pmi)

“Con queste assunzioni esauriamo il bacino creato nel 2017” – ha commentato il presidente di Sac Service, Paolo Lentini – “e completiamo il processo avviato nel 2020 e che la pandemia ha interrotto, costringendoci a ricorrere alla cassa integrazione, ammortizzatore di cui oggi, fortunatamente, non abbiamo più bisogno”.

“Il nuovo personale sarà formato appositamente per le esigenze dello scalo” – ha aggiunto il direttore di Sac Service, Pippo Interdonato – “e riteniamo che possa essere inserito nelle nostre strutture entro la fine del mese di aprile”.

————————————————————

Stabilizzazioni alla Sac, per Cgil e Filt non sono state tenute in conto le richieste sindacali . “Necessario rivedere le regole sulle relazioni industriali”.
 
 
In più occasioni, a partire da settembre 2021, le organizzazioni sindacali catanesi hanno ufficialmente proposto alla SAC la stabilizzazione dei 102 lavoratori a tempo indeterminato. Da notizie diramate dalla società, oggi veniamo a conoscenza dell’avvenuta stabilizzazione. 
 
Pur condividendo la scelta aziendale, la Filt Cgil e la Cgil di Catania registrano con rammarico come la SAC non abbia tenuto conto del rifiuto dei sindacati nel dicembre 2021, di sottoscrivere l’ opzione stagionalità nell’ambito delle stabilizzazioni annunciate; opzione che di fatto annulla il senso del “decreto dignità”.
 
Alla luce dei ristori ufficializzati ieri da Enac con i primi 300 milioni di euro stanziati dal governo per i gestori aeroportuali, e alle dichiarazioni dell’Ad di Sac, Torrisi, che prevede un probabile aumento del traffico aereo ai livelli pre COVID, ci appare corretto ritirare la firma per l’utilizzo della cassa integrazione per i dipendenti Sac. 
 
Ribadiamo infine  la necessita di applicare i CCNL del traporto aereo, a tutti i lavoratori della Sac Service per le mansioni che ricoprono, del trasporto aereo.
Su questo non abbiamo ricevuto ancora alcuna risposta, così come vanno ridisegnate urgentemente  le regole sulle relazioni industriali.

 

 
 
 

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

(comunicato di ASIA USB CATANIA)Le famiglie che da anni occupano una palazzina in via Calatabiano n°49, edificio abbandonato da tantissimo tempo dai proprietari all’usura del tempo, continuano a rimanere senz’acqua.Dal 14 giugno queste famiglie, 30 persone, fra cui minori e disabile, sono senz’acqua perché la SIDRA su richiesta della  proprietà, la FINCOB , ha disattivato […]

1 min

La deputata del gruppo ManifestA Simona Suriano, a seguito delle denunce del Comitato Popolare Antico Corso, ha presentato una interrogazione parlamentare per chiedere chiarezza sul progetto dell’ateneo di Catania relativo alla costruzione di diverse aule universitarie in un’area di grande pregio e nella quale sono emersi, di recente, nuovi reperti e ove insiste un’antica villa […]

1 min

Non giovedì, ma lunedì 4 luglio! Ecco l’Annunciazione: “Il 4 Luglio alle ore 10.00 presso la sala Coppola di Palazzo degli Elefanti il vice Presidente del Consiglio Comunale di Catania Lanfranco Zappalà presenta il progetto “Catania 2023 – Un Sogno da Costruire Insieme”Lanfranco darà così il via alla campagna di ascolto per determinare il futuro […]