Buona la prima per “Comunità in Progresso”, Villari fa il “botto” all’Hotel Nettuno


Pubblicato il 04 Dicembre 2022

Un esordio col “botto” all’Hotel Nettuno, per l’ultima “creatura” politica di Angelo Villari. Salone traboccante e tanto entusiasmo tra i partecipanti alla prima uscita di “Comunità in Progresso”, il “contenitore ” politico-culturale con cui l’ex segretario Pd “galoppa” lesto verso le comunali di primavera. Gente comune, lavoratori, persino la nota “corista” del Teatro Massimo, Loretta Nicolosi; e poi pensionati, giovani; presente anche il “compagno di strada” Luigi Bosco, con cui Villari ha condiviso l’esperienza della candidatura in Sicilia Vera di Cateno De Luca. E infine l’immancabile Concetta Raia, non accompagnata, stavolta, da Giacomo Rota, opportunamente “ammucciato” sottocoperta.

Assente “il ceto politico di sinistra – ci dice un ‘testimone oculare’ dell’incontro – non c’era la solita “marmellata”, e non c’era nemmeno nomenclatura Cgil”. Manca ovviamente Jacopo Torrisi, l’ex “pupiddu” di Villari e Raia, oggi considerato un “traditore” (politicamente parlando) in queste latitudini, uno che si è “venduto” per un piatto di lenticchie (sempre politicamente parlando) al segretario regionale Anthony Barbagallo che ,nel frattempo, “briga” (sempre politicamente parlando) per far eleggere, probabilmente già domani, una sua “fedelissima” alla guida del partito catanese, forse con Gianfranco Vullo, l’eterno secondo, vicesegretario. Ma oggi è il giorno di Villari che torna a riempire le sale. Le foto pubblicate dalla sorella Anna Villari, presente con l’altro fratello, Gianni, al Nettuno, stanno facendo il giro delle chat WattsApp accompagnate dalla stupita esclamazione: “Ma Villari, tutta sta genti, unni a pisca?”

Marco Benanti.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

riceviamo e pubblichiamo: Alla fine del mese di novembre del 2020 il quartiere Santa Maria Goretti – costruito nel 1957 sotto il livello stradale – è stato praticamente investito da un ciclone e sommerso dalle torrenziali acque piovane. Ad oggi il problema degli allagamenti, diventato nel frattempo anche una questione abitativa, non è stato risolto.Nel […]

1 min

Quella che è stata chiamata “Primavera di Catania” (1993-1999) sembrava aver avviato un virtuoso percorso di rinascita che, alla svolta del nuovo secolo, sembrò interrompersi: la città ripiombò in quel degrado dal quale non pare potersi ancora liberare e che è stato simboleggiato dalle strade al buio dell’amministrazione Scapagnini. Come è potuto succedere? Paolino Maniscalco, […]

2 min

comunicato stampa Catania, 25 febbraio 2024 – Quando non si riesce a maneggiare un concetto è meglio lasciarlo da parte. Difficile cogliere il senso della ‘due-giorni’ di Fratelli d’Italia a Catania, pomposamente definita ‘Patrioti in Comune’. Che cosa vuol dire esattamente? Che i ‘Fratelli d’Italia’ sono gli unici patrioti in Comune? Solo a Catania, o […]

2 min

A 120 anni dalla morte di Giorgio La Pira domani sera, alle ore 19, nella sala teatro della parrocchia di San Matteo a Trepunti, frazione di Giarre, si terrà un incontro culturale dedicato alla figura del politico e giurista. “Giorgio La Pira, un politico nuovo. A 120 anni dalla nascita”, organizzato dall’associazione culturale ‘Nuove Idee’ […]