Il trionfo del Trash


Pubblicato il 04 Febbraio 2023

Il trash trionfa ormai dovunque in Italia. Il termine, di lingua inglese, significa spazzatura. Ebbene, trash sono i contenuti di tanti programmi delle televisioni generaliste, private e pubbliche. Per loro niente cultura, niente spiritualita’, ma solo gossip, tette, culi, soldi, tradimenti, tragedie varie. Oppure una immagine stereotipata e bacchettona degli italiani, come se da noi l’illuminismo e la modernità non fossero mai arrivati.

Genere spaghetti, pizza, mandolino, parrocchia, mammà, famiglia sempre e comunque, in primis e soprattutto tradizionale. Un mondo quasi cloroformizzato. Il risultato di tutto ciò’ è rincoglionire i telespettatori e non farli pensare, che e’ sempre meglio. Anche con la musica il trash ha raggiunto livelli notevoli. Artisti, si fa per dire, creati e pompati dalle major discografiche scopiazzando qua e là, ma senza talento, senza fantasia, senza patos, senza coraggio, senza vera ribellione, senza testi realmente sinceri e coraggiosi.

Lontani anni luce dai veri musicisti e destinati all’oblio in tempi brevi. Il festival di Sanremo, ad esempio, è da tempo alla deriva sul piano qualitativo. La politica di esempi e personaggi trash ne ha dati e ne da così, tanti, in alcuni casi con corredo di storie piccanti, che di articoli se ne potrebbero scrivere a decine. E che dire del mondo dell’informazione, nel quale vi sono molti operatori più schierati dei vecchi giornalisti di partito, la notizia spesso non è un fatto ma una opinione, per non parlare delle colpevoli omissioni?  Di fronte ad un quadro così desolante e ad esempi così desolanti, perchè scandalizzarsi ipocritamente di quanto di brutto accade quotidianamente nella società? La spazzatura porta altra spazzatura, non benessere. La cultura e i contenuti, ovunque e dovunque. Ecco da dove occorre ripartire.

Iena Amministrativa.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

leggo di una multa nei tuoi confronti per aver violato il codice della strada. Apprendo anche della pubblicazione della ricevuta che attesta il pagamento del verbale. Resta evidente e imbarazzante la violazione del codice. Caro compagno Enrico, predichi bene ma razzoli male. Come primo cittadino dovresti dare sempre l’esempio. Dare l’esempio significa rispettare le regole […]

3 min

“Difficoltà di accesso alle cure mediche pubbliche tra liste di attesa con tempi biblici e lunghissime trafile per prenotare visite o altri tipi di servizi che non saranno espletati prima di svariati mesi, se non nell’anno successivo. Una situazione drammatica che devono affrontare migliaia di persone costrette sempre più spesso a ricorrere alle prestazioni offerte […]

1 min

Iena Puntese Tutti ne parlano, ma nessuno lo dice ufficialmente. San Giovanni La Punta è in dissesto finanziario. Il comune etneo sarebbe già alla paralisi e alcuni servizi sarebbero già stati tagliati. E i problemi investirebbero anche la Multiservizi puntese. Le voci circolano da tempo e la conferma sarebbe arrivata anche durante l’ultimo consiglio comunale. […]

3 min

FILCAMSCGIL di Catania e Caltagirone Comunicato stampaOttimax Italia SpA del Gruppo Bricofer è stata condannata per condotta antisindacale e alle spese legali. Sedici lavoratori iscritti alla Cgil di Catania avevano rifiutato il trasferimento al Nord Italia. Foti (Filcams Cgil CT): “Una sentenza storica. ———— La Ottimax Italia SpA del Gruppo Bricofer è stata condannata per condotta antisindacale nei […]