IMESI ATLETICO CATANIA 1994, A SANTA CROCE A CACCIA DI GOL E PUNTI PESANTI


Pubblicato il 21 Ottobre 2023

MISTER RICHICHI: “GARA DURA, SPERIAMO DI CONCLUDERE DI PIU’ IN PORTA”

Ultimo allenamento per l’Imesi Atletico Catania 1994 al campo di Zia Lisa. La squadra giallorossoblù sarà impegnata, domani pomeriggio (fischio d’inizio alle ore 15,30, arbitro La Paglia) sul campo del Santa Croce. Concentrazione, determinazione e grande carica nel gruppo guidato dal tecnico Antonio Richichi. L’Imesi Atletico

Catania 1994 giocherà in anticipo una gara importante verso l’obiettivo salvezza. Dopo il pareggio senza reti contro la Leonzio, Samuele Giuffrida e compagni vogliono ritrovare la strada del gol e della vittoria. L’incontro, valido per la settima giornata del girone d’andata del campionato d’Eccellenza, va affrontato con la massima attenzione.

Il Santa Croce, reduce dalla vittoria esterna contro la Rocca Acquedolcese, è penultimo in classifica ed ha tanta voglia di continuare a risalire la china. Nelle fila dell’Imesi Atletico Catania 1994 sarà assente lo squalificato Giuseppe Giannaula. L’attaccante è stato fermato per 4 turni dal Giudice Sportivo dopo il cartellino rosso rimediato contro la Leonzio; la società ha già presentato ricorso.

“La gara di domani nasconde parecchie insidie – afferma l’allenatore Richichi -. Il Santa Croce è una squadra di categoria e viene da una vittoria esterna. Sappiamo che sarà una sfida molto dura, combattuta soprattutto in mezzo al campo. Ci siamo preparati bene. Andremo a giocare domani a testa alta e con il massimo rispetto per l’avversario. Speriamo di riuscire a concludere di più rispetto alle precedenti partite”.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

riceviamo e pubblichiamo: Alla fine del mese di novembre del 2020 il quartiere Santa Maria Goretti – costruito nel 1957 sotto il livello stradale – è stato praticamente investito da un ciclone e sommerso dalle torrenziali acque piovane. Ad oggi il problema degli allagamenti, diventato nel frattempo anche una questione abitativa, non è stato risolto.Nel […]

1 min

Quella che è stata chiamata “Primavera di Catania” (1993-1999) sembrava aver avviato un virtuoso percorso di rinascita che, alla svolta del nuovo secolo, sembrò interrompersi: la città ripiombò in quel degrado dal quale non pare potersi ancora liberare e che è stato simboleggiato dalle strade al buio dell’amministrazione Scapagnini. Come è potuto succedere? Paolino Maniscalco, […]

2 min

comunicato stampa Catania, 25 febbraio 2024 – Quando non si riesce a maneggiare un concetto è meglio lasciarlo da parte. Difficile cogliere il senso della ‘due-giorni’ di Fratelli d’Italia a Catania, pomposamente definita ‘Patrioti in Comune’. Che cosa vuol dire esattamente? Che i ‘Fratelli d’Italia’ sono gli unici patrioti in Comune? Solo a Catania, o […]

2 min

A 120 anni dalla morte di Giorgio La Pira domani sera, alle ore 19, nella sala teatro della parrocchia di San Matteo a Trepunti, frazione di Giarre, si terrà un incontro culturale dedicato alla figura del politico e giurista. “Giorgio La Pira, un politico nuovo. A 120 anni dalla nascita”, organizzato dall’associazione culturale ‘Nuove Idee’ […]