IMESI ATLETICO CATANIA 1994, A SANTA CROCE A CACCIA DI GOL E PUNTI PESANTI


Pubblicato il 21 Ottobre 2023

MISTER RICHICHI: “GARA DURA, SPERIAMO DI CONCLUDERE DI PIU’ IN PORTA”

Ultimo allenamento per l’Imesi Atletico Catania 1994 al campo di Zia Lisa. La squadra giallorossoblù sarà impegnata, domani pomeriggio (fischio d’inizio alle ore 15,30, arbitro La Paglia) sul campo del Santa Croce. Concentrazione, determinazione e grande carica nel gruppo guidato dal tecnico Antonio Richichi. L’Imesi Atletico

Catania 1994 giocherà in anticipo una gara importante verso l’obiettivo salvezza. Dopo il pareggio senza reti contro la Leonzio, Samuele Giuffrida e compagni vogliono ritrovare la strada del gol e della vittoria. L’incontro, valido per la settima giornata del girone d’andata del campionato d’Eccellenza, va affrontato con la massima attenzione.

Il Santa Croce, reduce dalla vittoria esterna contro la Rocca Acquedolcese, è penultimo in classifica ed ha tanta voglia di continuare a risalire la china. Nelle fila dell’Imesi Atletico Catania 1994 sarà assente lo squalificato Giuseppe Giannaula. L’attaccante è stato fermato per 4 turni dal Giudice Sportivo dopo il cartellino rosso rimediato contro la Leonzio; la società ha già presentato ricorso.

“La gara di domani nasconde parecchie insidie – afferma l’allenatore Richichi -. Il Santa Croce è una squadra di categoria e viene da una vittoria esterna. Sappiamo che sarà una sfida molto dura, combattuta soprattutto in mezzo al campo. Ci siamo preparati bene. Andremo a giocare domani a testa alta e con il massimo rispetto per l’avversario. Speriamo di riuscire a concludere di più rispetto alle precedenti partite”.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

2 min

Da Marco Iacona arriva “A Destra niente di nuovo, quasi un diario di bordo” Malgrado questa destra di governo, c’è ancora vita a destra? Dopo avere letto il lavoro di Marco Iacona “A Destra niente di nuovo quasi un diario di bordo” per i tipi di “Youcanprint”, la speranza resta. Ma la disperazione corre lungo […]

6 min

Riceviamo e pubblichiamo: “Magnifico Rettore, Chiar.mi componenti del Senato accademico,In preparazione del prossimo Senato, e profondamente convinti del valore del dibattito interno alla nostra comunità accademica, poniamo alla Vostra attenzione la lettera aperta qui allegata, chiedendo di aprire un confronto franco sulla questione di Gaza e della Palestina. Anche alla luce degli sviluppi nel frattempo […]

6 min

Sulle emergenze cenere e rifiuti abbiamo rivolto qualche domanda all’Avv. Fabio Cantarella, già assessore all’ecologia nella giunta Pogliese a Catania. Fabio Cantarella Catania è sommersa dalla cenere dell’Etna: di chi è la responsabilità?  Non vedo una responsabilità in particolare ma la nostra solita incapacità collettiva a valorizzare il patrimonio naturale e architettonico siciliano. In Europa […]

1 min

Nella foto il sindaco Ruggero Strano. Il sindaco di Catania “perde” ancora: cos’è accaduto? Ruggero Strano, sindaco di Castel di Judica, comune della provincia etnea, ha emesso ordinanza per decespugliare gli argini delle strade metropolitane ricadenti nell’area dello stesso comune. L’ordine non è stato eseguito, di qui la verbalizzazione contro…il sindaco metropolitano! E dire che […]