Pd Cittì, ovvero “gli amici di Anthony da Pedara”: è ancora (come sempre) tempo di “burattini politici”


Pubblicato il 03 Dicembre 2022

Riprendiamo da dove ci eravamo lasciati:

Ma come si fa ancora oggi un’assemblea provinciale, metà da remoto e metà di presenza? Boh.  E poi la procedura non molto legale perché:1)dopo le dimissioni di Villari non si sono ripulite le liste dell’assemblea provinciale 2) dopo le dimissioni di Villari e la decadenza da tutti gli organi si dovevano fare le sostituzioni 3) chi verifica se c’è o non c’è il numero legale4) il collegio dì garanzia cosa dice di tutte queste anomalie 5)chi fa la proposta di un nuovo segretario/a. Qui con un partito che si appresta a fare un Congresso nazionale Cosituente si dovevano fare solo due cose: trovare un commissario straordinario che traghettasse il partito provinciale al congresso oppure fare un congresso subito.

Qui qualcuno, in classico stile di gestione delle correnti, vuole mettere un “burattino/a” politico. Che faccia tutto quello che vuole lui.

I conti si fanno alla fine. Alla prossima.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

Iena comunista. “Compagno” Enrico, nell’ultimo post ti sei superato. Oltre 700 parole e più di 4500 battute. E un linguaggio che sembra quasi una “memoria difensiva”. Mi chiedo: ma questo amore “incondizionato” per Catania come mai non lo hai mai esternato e messo in atto nel passato? Eppure hai vissuto a Catania. Anche da semplice […]

2 min

Iena comunista “Compagno” Enrico, noto che la tua voglia di comunicare attraverso Facebook è costante. Ho letto il tuo ultimo post sulla visita al Monastero dei Benedettini. Hai usato 313 parole per un totale di oltre 2000 battute. Scrivere un testo del genere, per quanto tu possa essere estremamente abile, richiede del tempo. Sarei molto […]

3 min

Percorsi e strategie per fare applicare il d.l. 124/1998, una legge “dimenticata”  Nella foto, da sin. Ferrara, Aquilone, Giuliano, Attanasio. Catania, 27 maggio 2024 – Un vademecum con 20 domande/risposte, uno sportello-ascolto e un team di volontari. Obiettivo: far valere i diritti dei pazienti contro i ritardi nelle prestazioni sanitarie e le lunghe liste d’attesa e fare […]

7 min

riceviamo e pubblichiamo: ABBATTIMENTO LISTE DI ATTESA IN FARMACIA – SCELTA SBAGLIATA CHE NON TUTELA IL PAZIENTE: IL FARMACISTA NON HA STUDIATO MEDICINA – DURISSIMA PRESA DI POSIZIONE DA PARTE DEL CIMEST Durissima presa di posizione da parte dei vertici del Cimest (Coordinamento Intersindacale Medicina Specialistica di Territorio) presidente Salvatore Calvaruso e coordinatori Domenico Garbo […]