Politica: la Lega fa la Storia in Umbria. Grazie all’unità d’intenti


Pubblicato il 28 Ottobre 2019

Smentendo le previsioni di tanti conservatori (dello status quo) Matteo Salvini e la sua squadra ha conquistato anche l’Umbria. Adesso, non pochi affermato: “lo avevamo detto”. Non ce li ricordiamo. Rammentiamo, invece, il solito coro dei giornaloni, degli intellettuali, di “quelli contro”(contro sempre le stesse forze, guarda caso…) che hanno per settimane celebrato il governo BisConte. E già davano per spacciato o quasi Salvini.

Insomma, siamo come sempre in Italia: peccato che davanti alle imprese, quelle vere, alla fine sono sempre non molti quelli che ci credono. Per questo assume maggiore valore questa foto che pubblichiamo, dove potete riconoscere anche volti della nostra Sicilia come il sindaco di Motta S.Anastasia Anastasio Carrà, l’assessore del comune di Catania Fabio Cantarella, assieme a Salvini e altri dirigenti della Lega. Non dimentichiamo anche il ruolo di Matteo Francilia, sindaco di Furci Siculo e coordinatore della Lega a Messina. Tutti uniti, dietro il leader di un partito, un leader che guida un grande movimento di persone di tante estrazioni sociali, anche le più umili, lontano, quindi, dai “soliti salotti”, che tanto sanno (dicono) e poco in realtà capiscono del mondo reale.

Insomma, una vittoria storica quella in Umbria, frutto di un lavoro di squadra: l’unità di questo partito dovrebbe diventare emblema di come si fa (a realizzare i sogni) anche per i suoi avversari, il cui collante, invece, continua ad essere soltanto l’odio contro, conto una sola persona. Un po’ come certi tifosi di calcio. Che non vincono mai.

 


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

2 min

Da Marco Iacona arriva “A Destra niente di nuovo, quasi un diario di bordo” Malgrado questa destra di governo, c’è ancora vita a destra? Dopo avere letto il lavoro di Marco Iacona “A Destra niente di nuovo quasi un diario di bordo” per i tipi di “Youcanprint”, la speranza resta. Ma la disperazione corre lungo […]

6 min

Riceviamo e pubblichiamo: “Magnifico Rettore, Chiar.mi componenti del Senato accademico,In preparazione del prossimo Senato, e profondamente convinti del valore del dibattito interno alla nostra comunità accademica, poniamo alla Vostra attenzione la lettera aperta qui allegata, chiedendo di aprire un confronto franco sulla questione di Gaza e della Palestina. Anche alla luce degli sviluppi nel frattempo […]

6 min

Sulle emergenze cenere e rifiuti abbiamo rivolto qualche domanda all’Avv. Fabio Cantarella, già assessore all’ecologia nella giunta Pogliese a Catania. Fabio Cantarella Catania è sommersa dalla cenere dell’Etna: di chi è la responsabilità?  Non vedo una responsabilità in particolare ma la nostra solita incapacità collettiva a valorizzare il patrimonio naturale e architettonico siciliano. In Europa […]

1 min

Nella foto il sindaco Ruggero Strano. Il sindaco di Catania “perde” ancora: cos’è accaduto? Ruggero Strano, sindaco di Castel di Judica, comune della provincia etnea, ha emesso ordinanza per decespugliare gli argini delle strade metropolitane ricadenti nell’area dello stesso comune. L’ordine non è stato eseguito, di qui la verbalizzazione contro…il sindaco metropolitano! E dire che […]