Premio Città di Bronte “il pistacchio d’oro”


Pubblicato il 03 Ottobre 2022

Una serata elegante e prestigiosa: si e svolta nella deliziosa cornice di piazza Enrico Cimbali a Bronte la prima edizione del premio Città di Bronte “il pistacchio d’oro”.
La kermesse con la direzione artistica e la conduzione di Ruggero Sardo è stata organizzata da Smile Animazione di Carmelo Caraci ed ha visto alternarsi sulla scena numerosi personaggi dello spettacolo della cultura delle istituzioni e del giornalismo siciliano.
Particolarmente soddisfatta della riuscita del premio l’amministrazione comunale di Bronte con in testa il sindaco Pino Firrarello che ha voluto sottolineare l’importanza di un evento così prestigioso per aprire la 31ª edizione della Sagra del Pistacchio dop di Bronte ed ha apprezzato il cast artistico ed il parterre dei premiati.
Alla serata condotta come sempre con stile eleganza e ritmo da Ruggero Sardo ha partecipato la band i Giadaunpó con la straordinaria voce della cantante Giada che a più riprese ha suscitato gli applausi scroscianti del numeroso pubblico presente.
Nomi eccellenti tra i premiati a partire dall’inviato di Rai Uno Giuseppe La Venia che ha raccontato diversi aneddoti della sua professione ed il commissario straordinario per l’emergenza covid dott. Giuseppe Liberti.
Premiati e protagonisti sul palco anche gli attori Gino Astorina, David Simone Vinci e Gianluca Barbagallo che hanno divertito il pubblico con i loro racconti esilaranti.
Premio per il giornalismo anche al capo ufficio stampa del Catania Calcio Angelo Scaltriti testimone della rinascita del calcio a Catania.
Per la musica premiati ed applauditissimi il rapper Dinastia accompagnato alla chitarra da Antonio Mirenda ed il duo pop-world I Bellamorea.
Presente a sorpresa con un video anche il cantante Clementino che dopo aver salutato la piazza ha dato appuntamento al suo concerto.
Premi speciali per la scuola di Bronte con gli studenti meritevoli Simone Biuso e Giuseppe Paparo e la preside dell’istituto superiore ven. Ignazio Capizzi prof.ssa Grazia Emmanuele che ha sottolineato l’importanza della scuola ai giorni nostri.
Apprezzato l’intervento dell’on. Giuseppe Castiglione che nel complimentarsi con l’organizzazione ha voluto evidenziare l’importanza di rendere merito ai figli della nostra terra.
Finale a sorpresa con l’esibizione della cantautrice Bons brontese doc fresca della partecipazione a X factor Italia.
“Una serata che è andata oltre le più rosee aspettative – ha dichiarato Ruggero Sardo – quando mi è stato dato l’incarico di direttore artistico del premio ho subito proposto ad una serie di nomi che potessero garantire popolarità spettacolo ma che dessero anche una forte connotazione sociale all’evento e così è stato. Sono molto soddisfatto e credo che sia un’esperienza da ripetere.”
Sicuramente un evento prestigioso fiore all’occhiello di questa edizione della sagra del pistacchio.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

leggo di una multa nei tuoi confronti per aver violato il codice della strada. Apprendo anche della pubblicazione della ricevuta che attesta il pagamento del verbale. Resta evidente e imbarazzante la violazione del codice. Caro compagno Enrico, predichi bene ma razzoli male. Come primo cittadino dovresti dare sempre l’esempio. Dare l’esempio significa rispettare le regole […]

3 min

“Difficoltà di accesso alle cure mediche pubbliche tra liste di attesa con tempi biblici e lunghissime trafile per prenotare visite o altri tipi di servizi che non saranno espletati prima di svariati mesi, se non nell’anno successivo. Una situazione drammatica che devono affrontare migliaia di persone costrette sempre più spesso a ricorrere alle prestazioni offerte […]

1 min

Iena Puntese Tutti ne parlano, ma nessuno lo dice ufficialmente. San Giovanni La Punta è in dissesto finanziario. Il comune etneo sarebbe già alla paralisi e alcuni servizi sarebbero già stati tagliati. E i problemi investirebbero anche la Multiservizi puntese. Le voci circolano da tempo e la conferma sarebbe arrivata anche durante l’ultimo consiglio comunale. […]

3 min

FILCAMSCGIL di Catania e Caltagirone Comunicato stampaOttimax Italia SpA del Gruppo Bricofer è stata condannata per condotta antisindacale e alle spese legali. Sedici lavoratori iscritti alla Cgil di Catania avevano rifiutato il trasferimento al Nord Italia. Foti (Filcams Cgil CT): “Una sentenza storica. ———— La Ottimax Italia SpA del Gruppo Bricofer è stata condannata per condotta antisindacale nei […]