Tra musica e cinema, con due documentari inediti su Bufalino, prosegue il festival culturale “L’ingegnere di Babele” a Comiso


Pubblicato il 06 Luglio 2024

Tra musica e cinema gli ultimi tre appuntamento della quarta edizione del festival culturale “L’ingegnere di Babele”. In scena stasera Andrea Tidona insieme al progetto musicale originale “Bālal Unit” mentre sabato e domenica spazio alla settima arte con due inediti documentari su Gesualdo Bufalino diretti da Andrea Traina

COMISO – Il festival culturale “L’ingegnere di Babele”, promosso dalla Fondazione Gesualdo Bufalino di Comiso presieduta dall’on. Giuseppe Digiacomo, continua a esplorare i diversi linguaggi dell’era moderna, mettendo sempre al centro la figura e l’opera del celebre scrittore siciliano Gesualdo Bufalino. Dopo una serie di eventi di successo che hanno abbracciato letteratura e teatro, il festival si conclude questo fine settimana con tre serate dedicate alla musica e al cinema. Questo venerdì 5 luglio, alle ore 21.30, il loggiato della Fondazione Bufalino ospiterà “Bālal Unit”, un progetto inedito di sonorizzazione delle poesie tratte da “L’amaro miele” di Gesualdo Bufalino. Questo evento speciale vedrà la partecipazione del noto attore Andrea Tidona, la cui voce si intreccerà con le musiche originali del quartetto musicale composto da Alessandro Nobile, Rosario Di Rosa, Antonio Moncada e Carlo Cattano. L’incontro tra la parola e il suono creerà un continuo contrappunto, indicando percorsi di rigenerazione tra passato e futuro sonoro. Il progetto mira a immergere il pubblico in un’esperienza sensoriale unica, dove la poesia di Bufalino verrà riscoperta e rivisitata attraverso innovative sonorità contemporanee, jazz ed elettroniche. Il festival proseguirà sabato 6 luglio e domenica 7 con due serate dedicate al cinema, la settima arte tanto cara al famoso scrittore. Alle ore 21.30 di sabato verrà presentato e proiettato il documentario “Un proscenio di pietre rosa. Viaggio nei luoghi di Bufalino”, diretto dal regista Andrea Traina. Questo documentario offre un affascinante viaggio attraverso i luoghi che hanno ispirato la vita e le opere di Gesualdo Bufalino, permettendo agli spettatori di immergersi nell’universo personale e creativo dello scrittore comisano. L’ultimo appuntamento della quarta edizione de “L’ingegnere di Babele” si terrà domenica 7 luglio alle ore 21.30, con la proiezione in anteprima del docufilm “Sulle soglie della notte. Gesualdo Bufalino, fotogrammi di una vita immaginaria”, anche in questo caso diretto da Traina, con l’obiettivo di approfondire la figura di Bufalino attraverso una narrazione visiva che unisce realtà e immaginazione, offrendo un ritratto intimo e dettagliato dello scrittore siciliano. Il festival è sostenuto da numerosi enti e istituzioni, tra cui l’Assemblea Regionale Siciliana, il Libero Consorzio Comunale di Ragusa, il Comune di Comiso e la Camera di Commercio del Sud Est, con il supporto della Banca Agricola Popolare di Ragusa e di Agriplast di Vittoria. Gli eventi si svolgono presso il loggiato della Fondazione Gesualdo Bufalino, in Piazza delle Erbe 13, con ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Per maggiori informazioni, è possibile contattare il numero 0932712273 o visitare il sito web www.fondazionebufalino.it

5 luglio 2024.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

2 min

Da Marco Iacona arriva “A Destra niente di nuovo, quasi un diario di bordo” Malgrado questa destra di governo, c’è ancora vita a destra? Dopo avere letto il lavoro di Marco Iacona “A Destra niente di nuovo quasi un diario di bordo” per i tipi di “Youcanprint”, la speranza resta. Ma la disperazione corre lungo […]

6 min

Riceviamo e pubblichiamo: “Magnifico Rettore, Chiar.mi componenti del Senato accademico,In preparazione del prossimo Senato, e profondamente convinti del valore del dibattito interno alla nostra comunità accademica, poniamo alla Vostra attenzione la lettera aperta qui allegata, chiedendo di aprire un confronto franco sulla questione di Gaza e della Palestina. Anche alla luce degli sviluppi nel frattempo […]

6 min

Sulle emergenze cenere e rifiuti abbiamo rivolto qualche domanda all’Avv. Fabio Cantarella, già assessore all’ecologia nella giunta Pogliese a Catania. Fabio Cantarella Catania è sommersa dalla cenere dell’Etna: di chi è la responsabilità?  Non vedo una responsabilità in particolare ma la nostra solita incapacità collettiva a valorizzare il patrimonio naturale e architettonico siciliano. In Europa […]

1 min

Nella foto il sindaco Ruggero Strano. Il sindaco di Catania “perde” ancora: cos’è accaduto? Ruggero Strano, sindaco di Castel di Judica, comune della provincia etnea, ha emesso ordinanza per decespugliare gli argini delle strade metropolitane ricadenti nell’area dello stesso comune. L’ordine non è stato eseguito, di qui la verbalizzazione contro…il sindaco metropolitano! E dire che […]