“TRANTINEIDE”: ORA L’OPPOSIZIONE GLIELA FANNO GLI AMICI, VERO RUGGERO RAZZA? FRATELLI D’ITALIA CRITICA FRATELLI D’ITALIA!


Pubblicato il 05 Novembre 2023

IenaRubrica: sindaco chi sta facennu? Di iena al servizio della Reazione.

“Era ‘na amicu!” –dicono i catanesi e aggiungono talora, con sarcasmo: “E meno male, astura sa como fineva…” Insomma, mai fidarsi troppo. E dire che “Enzo”Trantino ha diviso con il “marito” (dell’assessora) Ruggero Razza tanto: militanza politica, lavoro e studio professionale. Ebbene sapete cosa succede da qualche tempo in consiglio comunale? Accade che l’ “ambulante” (politico) Daniele Bottino (solo capogruppo di Fratelli d’Italia, dopo essere passato da Forzese, a Crocetta, da Crocetta a Bianco, da Bianco a DiventeràBellissima, infine a Fratelli d’Italia) critica l’amministrazione comunale su temi importanti, come accaduto di recente per le partecipate. Non solo: Alessandro Campisi, “sopravvissuto” alle sfuriate di Don Raffaele Lombardo (che, per il bene della Sicilia, pare non si candiderà alle Europee), anche lui critica l’amministrazione. Manca ancora forse Anthony Manara. Insomma, Fratelli d’Italia critica il sindaco di Fratelli d’Italia.

Forse perchè a corto di oppositori, forse perchè l’Mpa di Lombardo in “versione resistenza”, con quel mediocre Presidente di Seby Anastasi, è un po’ troppo pure per una città comica come Catania? Chissà, o magari, invece, perchè il “marito” Ruggero Razza, in fase di nuove strategie&salotti, vorrebbe spazi? E dire che Razza pensa sempre a tutti, magari il centrosinistra, in astinenza di opposizione da tempi biblici, potrebbe farci un pensierino…

Intanto, dal “marito” alla moglie, l’assessora regionale al territorio e ambiente Elena Pagana, non mancano mosse, e che mosse! Come l’incarico professionale “recapitato” (naturalmente per meriti professionali) al presidente di Multiservizi, l’avv. Alessandro Corradi. Che sarà mai!

“Enzo”Trantino, intanto, gira attorno alla vicenda della pedonalizzazione di Federico di Svevia e i commercianti, suoi elettori, forse sentono una cosa e ne leggono un’altra sul giornale di città: insomma, è tutto chiaro. Del resto, quando in politica si passa da Enzo Bianco a “Enzo” Pogliese per finire ad “Enzo” Trantino, il cambiamento travolge tutto.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

3 min

di iena controrivoluzionaria Marco Benanti. Sulla scia dei successi (c’è chi giura di averli visti, magari di notte, più probabilmente sulle cronache de “La Sicilia”) del primo anno da sindaco di Catania, sarebbero già partite le consultazioni per un ulteriore cambio di passo a Palazzo degli Elefanti. Anche se secondo taluni non ce ne sarebbe […]

1 min

comunicato stampa dalla questura Catania – dalle prime ore di questa mattina, circa 100 operatori della Polizia di Stato sono impegnati nell’esecuzione di un’ordinanza con cui il Giudice per le Indagini Preliminari presso il locale Tribunale, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia etnea, ha disposto misure cautelari personali nei confronti di 13 soggetti a vario […]

2 min

Servono presìdi fissi delle forze dell’Ordine con protocolli chiari di intervento Oggi mercoledì 19, a partire dalle 10, i sindacalisti della FP Cgil allestiranno un banchetto di informazione al blocco F2 dell’ospedale Cannizzaro per avviare la campagna “Stop! Alle aggressioni al personale sanitario e socio- sanitario”. L’iniziativa parte dal nosocomio di via Messina a seguito dell’ennesima, […]