Video “bomba”, Villari accusa Barbagallo: “Ecco le prove del killeraggio politico”!


Dodici giorni prima delle elezioni, Angelo Villari sgancia una “bomba H” sul numero uno del Pd regionale, Anthony Barbagallo. E’ un video “verità” che dimostra, secondo l’ex segretario provinciale del Pd “quanto sia inaffidabile e bugiardo il segretario regionale del Pd, che è stato smascherato dalla stessa Caterina Chinnici”. Nel video, la candidata presidente del centrosinistra, incalzata dal professor Enrico Iachello su Telecolor, confessa di non essere stata lei, ma il partito, a porre il veto sulla candidatura dei cosiddetti “impresentabili” nelle liste del Pd per le regionali.

Un’ammissione mai fatta prima, un “atto d’accusa” contro Barbagallo che, il 16 agosto, nel pieno del lavoro sulle liste, in una circolare inviata alle federazioni provinciali, comunicava che “… la nostra candidata alla presidenza della Regione, onorevole Caterina Chinnici, ha precisato che la sua disponibilità è condizionata alla circostanza che non ci siano candidati all’assemblea regionale con procedimenti penali pendenti nelle liste che la sostengono…” In altre parole, fuori Angelo Villari e Luigi Bosco, alle prese col processo sul dissesto del Comune di Catania.

Una versione, quella di Chinnici che “fa a pugni” con quella di Barbagallo. Chi ha voluto l’esclusione di Villari dalle liste? Chi l’ha fatto fuori? Per Villari “questo è il killeraggio politico che ho subito! Pertanto questo Pd è invotabile”. Parole che pesano come macigni e che aprono un nuovo taglio in questo scorcio finale di campagna elettorale. Villari è stato vittima di un “abuso”? Ed eventualmente, ideato da chi, da quali settori del Pd siciliano e catanese? Queste sono le domande che in queste ore girano nelle chat. Domande legittime alle quali uniamo la nostra? E’ vero quello che dice Chinnici o quella che Barbagallo mette nero su bianco nella circolare di agosto? A chi è convenuto il ritiro di Villari? A chi ha “eliminato” un avversario “scomodo” in lista o a chi l’ha prontamente sostituito con un altro candidato di area o corrente a sinistra del Pd? Domande, solo domande. Intanto il video, sulla bacheca di Villari, continua a “macinare” visualizzazioni.

E c’è da scommettere che la vicenda non si chiude qui.

Iena Marco Benanti


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

3 min

Domani il neo deputato del Pd eletto all’Ars, da Catania, inviterà tutti gli iscritti a una riflessione sulle ragioni di una sconfitta annunciata” DI GIUSEPPE BONACCORSI “Chi ci dà per finiti si sbaglia” chiosa il comunicato del neo deputato regionale Pd, Giovanni Burtone che, nella debacle generale del Pd alle ultime regionali e nazionali, domani […]

1 min

La revoca della misura cautelare degli arresti domiciliari per Barbara Mirabella da un lato suscita sollievo per la persona, per la sua famiglia, per tutti coloro che le vogliono bene. Dall’altro lato lascia tanti interrogativi senza risposta.Nel rispetto della giustizia e del suo corso dicemmo immediatamente, tuttavia, che la misura adottata era sproporzionata, perché la […]

3 min

Comincia una nuova stagione sportiva. La Methodos Scherma è pronta. L’obiettivo, anche quest’anno, è quello di essere protagonista. La missione dei maestri Gianni e Carlo Sperlinga è far crescere i giovani e togliersi soddisfazioni importanti. Methodos in evidenza nella prima gara disputata a Santa Venerina (qualificazione ai campionati regionali Assoluti). Felicità e orgoglio per la […]