Cose da Pd


Pubblicato il 23 Settembre 2020

Non lasciare la guida di nocchiero qualunque cosa accada e non essere lo” schettino”di questi anni tremebondi. L’arca dei democratici che nel corso dell’ultimo decennio  ha accolto chiunque si trovasse in mare aperto senza distinzione di provenienza e colore politico. Sono salpati così  ex lombardiani, ex dipietristi , ex berluscones e chi più ne ha più ne metta e questi naufraghi non chiedevano altro che un posto al sole o di giungere sani e salvi nella terraferma.
Ora il neo eletto il neo segretario provinciale mostra i muscoli (sic!) e dichiara che resisterà a tutto persino alla buriana che l’ha colpito. In tutti questi anni ha svolto innumerevoli ruoli dal sindacato alla guida dei democrat passando per l’esperienza amministrativa e non passi a nessuno l’idea di dire che non è adatto a far tutto e di più.  La poliedricità di competenze è ampiamente riconosciuta e, quindi, per i prossimi anni ci attendono pulsioni, prolusioni e propositi a iosa per aggregare le truppe sparse in modo da preparare la riscossa nei confronti del truce avversario anzi alla coalizione avversata che staziona al Palazzo di città.
Poi finalmente lo sfarinamento grillino promette il rilascio di elettori soggiogati e sedotti dal populismo e oramai abbandonati dagli ingrati pentastellati cosicchè i seguaci del nocchiero potranno finalmente sognare una nuova stagione del riformismo (post!?)“catto-comunista”. Issiamo le vele,dunque, per iniziare il tragitto di “rinnovamento nella continuità” smaltendo le scorie degli infidi traditori che hanno utilizzato il partito zingarettiano. Ormai costoro sono lontani e, il vecchio marinaio, può respirare ad occhi chiusi e a pieni polmoni  e promettere a questo partito “sfigato” il ruolo sognato.
 
Rosario Sorace.

Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

2 min

Da Marco Iacona arriva “A Destra niente di nuovo, quasi un diario di bordo” Malgrado questa destra di governo, c’è ancora vita a destra? Dopo avere letto il lavoro di Marco Iacona “A Destra niente di nuovo quasi un diario di bordo” per i tipi di “Youcanprint”, la speranza resta. Ma la disperazione corre lungo […]

6 min

Riceviamo e pubblichiamo: “Magnifico Rettore, Chiar.mi componenti del Senato accademico,In preparazione del prossimo Senato, e profondamente convinti del valore del dibattito interno alla nostra comunità accademica, poniamo alla Vostra attenzione la lettera aperta qui allegata, chiedendo di aprire un confronto franco sulla questione di Gaza e della Palestina. Anche alla luce degli sviluppi nel frattempo […]

6 min

Sulle emergenze cenere e rifiuti abbiamo rivolto qualche domanda all’Avv. Fabio Cantarella, già assessore all’ecologia nella giunta Pogliese a Catania. Fabio Cantarella Catania è sommersa dalla cenere dell’Etna: di chi è la responsabilità?  Non vedo una responsabilità in particolare ma la nostra solita incapacità collettiva a valorizzare il patrimonio naturale e architettonico siciliano. In Europa […]

1 min

Nella foto il sindaco Ruggero Strano. Il sindaco di Catania “perde” ancora: cos’è accaduto? Ruggero Strano, sindaco di Castel di Judica, comune della provincia etnea, ha emesso ordinanza per decespugliare gli argini delle strade metropolitane ricadenti nell’area dello stesso comune. L’ordine non è stato eseguito, di qui la verbalizzazione contro…il sindaco metropolitano! E dire che […]