Federalismo fiscale. Anche la Sicilia tra le regioni con i conti non in regola nella sanità. Lombardo:”sarò promosso”


Pubblicato il 28 Luglio 2011

Sono ben sette le regioni che potrebbero essere “investite” dal provvedimento “premi e sanzioni” adottato dalla Commissione Bicamerale nell’ambito del federalismo fiscale. Tra di esse c’è anche la Sicilia, oltre Puglia, Lazio, Piemonte, Abruzzo, Molise e Calabria. Ricordiamo che il provvedimento prevede, in caso di dissesto, che possa disporsi la rimozione del presidente della Regione a cui segue l’ineleggibilità per 10 anni.Lombardo si promuove. Non si è fatta attendere la replica del governatore di Sicilia: “Mi spiace, se qualcuno si aspetta che abbia un voto insufficiente rimarrà deluso: io sarò promosso. La Sicilia – ha aggiunto – è tra le poche regioni ad avere rispettato il piano di rientro e il mutuo da due miliardi per coprire il buco questo governo lo ha ereditato da quello precedente”.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

2 min

Da Marco Iacona arriva “A Destra niente di nuovo, quasi un diario di bordo” Malgrado questa destra di governo, c’è ancora vita a destra? Dopo avere letto il lavoro di Marco Iacona “A Destra niente di nuovo quasi un diario di bordo” per i tipi di “Youcanprint”, la speranza resta. Ma la disperazione corre lungo […]

6 min

Riceviamo e pubblichiamo: “Magnifico Rettore, Chiar.mi componenti del Senato accademico,In preparazione del prossimo Senato, e profondamente convinti del valore del dibattito interno alla nostra comunità accademica, poniamo alla Vostra attenzione la lettera aperta qui allegata, chiedendo di aprire un confronto franco sulla questione di Gaza e della Palestina. Anche alla luce degli sviluppi nel frattempo […]

6 min

Sulle emergenze cenere e rifiuti abbiamo rivolto qualche domanda all’Avv. Fabio Cantarella, già assessore all’ecologia nella giunta Pogliese a Catania. Fabio Cantarella Catania è sommersa dalla cenere dell’Etna: di chi è la responsabilità?  Non vedo una responsabilità in particolare ma la nostra solita incapacità collettiva a valorizzare il patrimonio naturale e architettonico siciliano. In Europa […]

1 min

Nella foto il sindaco Ruggero Strano. Il sindaco di Catania “perde” ancora: cos’è accaduto? Ruggero Strano, sindaco di Castel di Judica, comune della provincia etnea, ha emesso ordinanza per decespugliare gli argini delle strade metropolitane ricadenti nell’area dello stesso comune. L’ordine non è stato eseguito, di qui la verbalizzazione contro…il sindaco metropolitano! E dire che […]