Giudiziaria, Aligrup: rinvio a giudizio per Scuto, Family&Co.


Il Gup Cariolo ha deciso: rinviato a giudizio per bancarotta fraudolenta l’imprenditore Sebastiano Scuto che di Aligrup ne è stato il fondatore; stesso destino per la moglie Rita Spina e per il figlio Salvatore Scuto; assieme a loro saranno giudicati dalla I Sezione Penale del Tribunale di Catania gli imprenditori Carmelo Frasca e Filippo Tomarchio e, infine, Salvatore Muscara  e Angelo Giordano, quest’ultimi i due ex amministratori giudiziari del gruppo.

Secondo l’accusa Scuto avrebbe distratto fondi attraverso i rapporti commerciali tra Aligroup  e Fruttexport, fornitore dei prodotti ortofrutticoli agli stessi supermercati di Scuto. Non è difficile immaginare la soddisfazione degli oltre cento lavoratori del gruppo e degli avvocati, Alessandro Coco, Enzo Iofrida, Sabrina Cataudella e Pietro Sciortino che già all’udienza del febbraio scorso ottenendo, senza voler entrare nel tecnicismo, un importante risultato tanto di fatto quanto di diritto: i lavoratori erano stati ammessi ad esercitare l’azione civile – uno ad uno -, perché portatori di un interesse proprio, diverso da quello del curatore  e del liquidatore. Appuntamento l’8 maggio prossimo per l’apertura del dibattimento.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

1 min

L’Alfa Basket Catania è decisa a ripartire. L’imperativo in casa rossazzurra èdimenticare lo scivolone di Reggio Calabria contro la Dierre. L’occasione per tornare al successo arriva oggi pomeriggio. Al Leonardo Da Vinci, davanti ad i propri tifosi, la squadra di coach Davide Di Masi dovrà dimostrare, che la sconfitta di domenica scorsa è stata solo un […]