Oltre 200 persone a Villa Fazio per “La Nostra Festa”


Pubblicato il 03 Ottobre 2023


Nuova tappa dei festeggiamenti per i 25 anni di attività del Banco Alimentare della Sicilia ODV

Un momento di svago per creare legami di condivisione tra persone e sviluppo del territorio

CATANIA 02 OTTOBRE 2023 – Più di 200 persone hanno animato il cuore di Librino e il Polo educativo Villa Fazio che sono stati, lo scorso sabato sera, teatro di una nuova tappa dei festeggiamenti per i 25 anni di attività del Banco Alimentare della Sicilia ODV, dal titolo “La Nostra Festa”.

Futuro, Alimentazione e Condivisione sono stati i tre concetti che hanno fatto da trade union alla serata che si è tenuta lo scorso sabato sera nel Polo Educativo Villa Fazio di Librino per continuare a festeggiare i 25 anni di attività del Banco Alimentare della Sicilia con le famiglie e le persone che vengono accolte giornalmente dalle strutture convenzionate. Un momento di aggregazione e sorrisi per mettere al centro il territorio e ricordare, e ricordarci, che solo uniti è possibile lottare contro povertà e spreco alimentare. E quale posto se non Villa Fazio – luogo simbolo perché bene sottratto alle mafie e oggi centro aggregativo nel quale giovani e famiglie si ritrovano per costruire un percorso di legalità e futuro – sarebbe stato più indicato per sottolineare l’importanza di questo impegno?

È questa la mission che il Banco Alimentare persegue, ogni singolo giorno da 25 anni, per la quale non occorrono armi ma coscienza e la consapevolezza che i momenti di svago scanditi da cibo, musica e animazione creano momenti di aggregazione, generano endorfine e quindi felicità.

“Quella di stasera è stata una tappa importante dei nostri 25 anni – commenta Pietro Maugeri presidente del Banco Alimentare della Sicilia ODV – ed è stato emozionante celebrarli in un luogo particolarmente simbolico di Librino e per questo ringrazio C’era domani Librino. Credo profondamente che mettersi a servizio delle persone significa porgere una mano ed esserci nei momenti di difficoltà ed è quello che cerchiamo di fare tutti i giorni con il nostro impegno. La festa di stasera voleva restituire un momento di svago e di spensieratezza a tutti, dai volontari a chi si impegna ogni giorno per andare avanti, e grazie alla partecipazione attiva di tutti ci siamo riusciti. Volevamo celebrare un noi che puntasse alla Persona ma anche al benessere e allo sviluppo del territorio in cui vive. Il risultato – conclude Maugeri – sembra darci ragione”.

Fondamentale l’impegno profuso dal Distretto 108Yb-Sicilia del Lions Clubs International che ha messo a disposizione una cucina mobile, dalla staffetta di cuochi professionisti di Ristoword, dagli aspiranti cuochi professionisti dell’Istituto Omnicomprensivo Pestalozzi e dall’Istituto di formazione e consulenza Arché per il cibo e i dolci che hanno preparato.

Un grazie particolare all’associazione C’era domani Librino per aver messo a disposizione un luogo simbolo che mette al centro la bellezza di rigenerare partendo dalle persone, a Disoccupazione Zero per l’aiuto offerto in tutti gli aspetti della logistica e della somministrazione durante la serata e ai partner che ci hanno fornito tutti i prodotti per la cena: Lidl Italia, Sibeg Coca Cola, Pasticceria Pasubio, Glorioso Carni, Azienda Mulinello, Metro Italia, Panificio Amore, Il Cavalcatore.

Banco Alimentare Banco Alimentare della Sicilia

Il Banco Alimentare della Sicilia ODV è un ente del Terzo Settore che opera dal 1998 sul territorio siciliano. Aderisce alla Rete nazionale del Banco Alimentare, distribuendo gratuitamente cibo a 438 strutture caritative che si occupano di sostenere le persone che vivono in difficoltà. Opera su 7 province della Sicilia: Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina, Ragusa e Siracusa.

Si occupa ogni giorno di recuperare cibo in ottime condizioni che, per diverse ragioni, non è più commercializzabile e lo distribuisce alle organizzazioni convenzionate le quali, a loro volta, lo distribuiscono alle persone più fragili.

Nel 2022 ha sostenuto, in Sicilia, più di 160.000 persone, attraverso 438 strutture convenzionate.


Dalla stessa categoria

Lascia un commento

Altre Notizie

3 min

di iena controrivoluzionaria Marco Benanti. Sulla scia dei successi (c’è chi giura di averli visti, magari di notte, più probabilmente sulle cronache de “La Sicilia”) del primo anno da sindaco di Catania, sarebbero già partite le consultazioni per un ulteriore cambio di passo a Palazzo degli Elefanti. Anche se secondo taluni non ce ne sarebbe […]

1 min

comunicato stampa dalla questura Catania – dalle prime ore di questa mattina, circa 100 operatori della Polizia di Stato sono impegnati nell’esecuzione di un’ordinanza con cui il Giudice per le Indagini Preliminari presso il locale Tribunale, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia etnea, ha disposto misure cautelari personali nei confronti di 13 soggetti a vario […]

2 min

Servono presìdi fissi delle forze dell’Ordine con protocolli chiari di intervento Oggi mercoledì 19, a partire dalle 10, i sindacalisti della FP Cgil allestiranno un banchetto di informazione al blocco F2 dell’ospedale Cannizzaro per avviare la campagna “Stop! Alle aggressioni al personale sanitario e socio- sanitario”. L’iniziativa parte dal nosocomio di via Messina a seguito dell’ennesima, […]